le lenti di Gramsci

venerdì 25 agosto 2017

La scuola dell'ANTIPEDAGOGIA -- note su FB


LA SCUOLA DELL' ELITE/ è questa la vera ANTIPEDAGOGIA 

i figli del popolo a ripetere anni scolastici, i rampolli dell'elite sociale a frequentare i licei quadriennali. Continua l'offensiva contro la scuola di tutti -- la riforma Gentile, la scuola classista e conservatrice, muoveva comunque da contenuti culturali, pur discutibili; questa è la pseudo scuola della competitività capitalista, un progettificio in cui la didattica dei contenuti, inclusiva, diventa secondaria o assente. Noi, professori di provincia, non riusciamo, ad es., a terminare seri programmi di filosofia, di pedagogia e storia della pedagogia nei tempi sempre più ristretti destinati alle lezioni. I rampolli saranno costretti a ingurgitare litri e litri di nozioni esaltando la ripetitività mnemonica. Provatevi a studiare Aristotele in un giorno solo. 
Ma su quale teoria pedagogica è appoggiata quest'altra controriforma? Fuori i nomi...(10/08/2017)

----------

STANIAMO
Per stipendi da "adeguare" e innalzamento dell'obbligo scolastico, solo annunci. Realtà effettive sono invece la sperimentazione sul liceo breve, ulteriore spinta alla selezione di classe e a ulteriori tagli, le responsabilità in carico ai docenti sui cellulari in classe (come le responsabilità sugli autobus per le gite! ricordate?), un'alternanza scuola/lavoro+progettificio che sottraggono ore e ore alla didattica disciplinare, e le dichiarazioni sullo "stanare" gli insegnanti "inadeguati". Sulla mole abnorme delle scartoffie burocratiche (ora anche l'autocertificazione sui vaccini!) che obera il lavoro degli insegnanti, sottraendo tempo e risorse all'impegno in aula, neanche una parola e nessuna riforma. Staniamoli tutti... (24/08/2017) (fe.d.)


        

Nessun commento:

Posta un commento